il futuro che vorrei

Tutelare la vita, il suolo, l'acqua, l'aria e le nostre foreste.

Creare una rete attiva capace di valorizzare le risorse locali, favorendo la riattivazione del territorio alpino valtellinese.

Per riattivare un territorio alpino occorre far sì che questo venga contaminato da buone idee, volontà di cambiamento e nuove energie. I territori montani, proprio per la loro conformazione geomorfologica, dimostrano forti criticità riguardanti il movimento e la circolazione di persone e idee. Proprio per questo motivo è fondamentale creare reti sovra-territoriali che colleghino e rendano ancora "più vicini" i territori alpini. Lo scambio culturale, la contaminazione con buone pratiche, creare collaborazioni e sinergie con il territorio coinvolgendo cittadini, imprese, artigiani, agricoli, professionisti, enti, ecc... ma anche imparare dagli errori propri e dei nostri vicini, sono tutti elementi fondamentali per lo sviluppo e il rilancio di un territorio.

La "rete" trasformerà la qualità dei rapporti e delle relazioni tra tutti gli attori della filiera/rete trasformandoli da competitors a collaboratori, ricercando un punto di equilibrio e sostenibilità economica, sociale e ambientale in ogni progetto.


Print   Email

Related Articles